Piazza Marconi nel 1960

Una stupenda cartolina con i colori dipinti a mano. E una poesia di Umberto Capurso dedicata a tutti i lettori.

Piazza Marconi nel 1960
cartolina concessa da: Umberto Capurso

Un po’ di te resta sempre

Chi ha udito il canto notturno�
del tuo mare e sulla sua sabbia
t’amo tracciato,

chi ha lasciato i suoi sogni
dalle onde del tuo mare cullare
ed i suoi segreti in esso affondati

Chi l’alito del tuo vento salato sul viso provò
scrutando l’azzurro infinito del tuo mattino
ed il suo tramonto porporino

Ovunque andrà,
un po’ di se per sempre qui resterà.

Ed il suo cuore sosterà
lì senza tempo�
dove ballano le stelle!


4 Risposte a “Piazza Marconi nel 1960”  

  1. 1 poppi

    che spettacolo

  2. 2 Giornalista

    Es ist Wunderschönes.

  3. 3 Mambrdonje

    Buongiorno, (freschissimo 12,05 c. “Baviera Bassa”)

    Sto cercando di metter su un Blog dove saranno esposte solo fotografie, disegni o mappe su “Manfredonia Antica” o meglio di quel paese ormai quasi sconosciuto a tanti dei nostri giovani compaesani/e, appena mi sarà possibile farlo (non sono tanto esperto di PC) e salute permettendo vi farò sapere, il titolo è già pronto. http://www.Mambrdonje.blogspot.com :)

  4. 4 il manfredoniano

    Ottima idea Umberto !







Ultimi commenti

RSS