ZE’ MONECHE

‘Nu jùrne, ‘nu mòneche, per fàrece zappé la vìgne, pegghiàtte ‘ngaggiàtte a düje cafüne pe fatjé ‘na jurnéte.
Arrevéte mezzjùrne li chiamàtte a mangé. Söpe ‘a tàvele apparecchiéte avöve mìsse ‘u vüne, ‘na pagnuttèlle de péne, döje savezìcchje e tre cepòlle.
Pe fé mangé ‘a cepolle ai cafüne, (acchessì jìsse ce frecöve tutt‘a savezìcchje) škaffàtte ‘nu mùzzeche ‘mbàcce a ‘na cepòlle e decètte:
“Ma quant’jì saprüte ‘sta cepòlle! Ma jì vermènde böne! Ma jì dòlce! Jì speciéle!”
Jüne d’i düje cafüne, penzàtte ‘nghépe a jìsse: “se jì stète tanta avandéte dau mòneche, uà jèsse veramènde saprüte”, e allungàtte ‘na méne pe pegghjàrece ‘na cepòlle.
Allöre cudd’ate, li menàtte ‘nu škàffe e decètte:
“Ma allöre nen ha’ capüte njinde ca la cepòlle ’i piéce a ze’ Moneche?! Facjüme ‘u sagrefìggje, mangiàmece nüje ‘a savezìcchje, e cìtte!”


5 Risposte a “Frecàbbele e sturièlle – Parte 20”  

  1. 1 tonino1939

    Ops! Ho saltato la traduzione che faccio immediatamente dui di seguito.
    Un giorno un frate, per farsi zappare la vigna, ingaggiò due zappatori per lavorare una giornata.
    Giunto mezzogiorno li chiamò a mangiare. Sul tavolo apparecchiato aveva messo il vino, una pagnottella di pane, due salsicce e tre cipolle.
    Per invogliare gli operai a mangiare la cipolla (così lui si ‘fregavaì la salsiccia) diede un morso alla cipolla e disse:
    “Ma quanto è saporita questa cipolla! Ma èveramente buona! Ma è dolce! È speciale!”
    Uno dei due cafoni, pensò fra sé: “se è stata così lodata dal monaco. deve essere davvero buona”, e allungò una mano per prendersi la cipolla.
    Allora l’altro gli tirò uno schiaffo e disse:
    “Ma allora non hai capito che la cipolla piace al frate? Facciamo un sacrificio e mangiamoci noi la salsiccia, e senza fare storie!”
    :roll:

  2. 2 robycapapuglia98strato.c.bonobo

    ke inteliggentoni ,però …nn si sn fatti fregare la salsiccia !!! :razz:

  3. 3 Valeria

    Ciao ragazzi! Qualcuno mi puo aiutare con piccole lezzioni per imparare il dialetto manfredoniano?? Quello basico per principianti…Sono una argentina innamorata di un manfredoniano e mi piacerebbe tantissimo parlarle nella sua lingua? Cosa dici???
    Aspetto risposte se siete ancora nel blog con le Lezzioni di dialetto…Sono stata a Manfredonia questo estate….Bellaaa!

  4. 4 tonino1939

    Cara Valeria
    ti propongo di visitare l’altro nostro sito:

    http://www.parlamanfredoniano.com

    È articolato in vari settori: Grammatica, Ortograria e Fonologia, Soprannomi, Proverbi e Detti, Indovinelli e Sfottò.

    Buon divertimento! :grin:

  1. 1 Fioricet c.o.d..








Ultimi commenti

RSS